Liguria, web e turismo. A che punto siamo?

liguriaLiguria, terra aspra per chi ci abita, meravigliosa per chi la visita. Ma al di là delle banalità, la Liguria rappresenta un’ottima terra per sviluppare il turismo sostenibile, per tipicità territoriali e per particolarità. Ma che cos’è il turismo sostenibile? E cosa lo differenzia dal turismo classico?

Partiamo da quello che abbiamo: borghi, paesi marinari, città d’arte e di storia, porti commerciali, un confine internazionale, una riviera unica. E ancora lingue e dialetti, personaggi storici di rilevanza mondiale, eno-gastronomia. Insomma, in un territorio decisamente minore rispetto ad altre regioni, in Liguria si passa dalla vacanza balneare a quella sciistica in pochi chilometri, potendo anche contare sulla vicinanza con altre zone italiane rinomate, da Firenze a Milano, dal Basso Piemonte alla Lunigiana. Fino alla Francia.

Un idillio insomma, dove il turismo dovrebbe essere il cuore centrale dell’economia. Lo è, ma ancora e troppo in parte. Negli ultimi anni si sono sviluppate le agenzie per il turismo che promuovono le città liguri e i suoi borghi, ma il web non si ferma ad aspettare un sito o una campagna marketing, perché viene invaso ogni giorno dal mondo social (e per questo siamo qui a scrivere!). I blog e i social network sono una forma attiva di comunicazione e di informazione. Ma come si coordinano?

Con tutte queste premesse si è svolto un Barcamp, lunedì 18 novembre, presso l’Auditorium della Regione Liguria, a Genova. Il Social Media Team Diffuso (su Twitter #SMTDliguria) torna a riunirsi per discutere di turismo, web e innovazioni, con il coordinamento di Roberta Milano e dell’Assessore Regionale Angelo Berlangieri.

Il BarCamp è un’esperienza in cui tutti i partecipanti si possono presentare a parlare di un determinato argomento, ed è quello che è successo lunedì in Regione, dove una moltitudine di blogger e twitterist hanno parlato a lungo di ciò che viene fatto ogni giorno. Il principio del Social Media Team Diffuso parte dall’idea di lavorare tutti insieme a un obiettivo comune, senza nessun compenso monetario, ma potendo essere gratificati dal raggiungimento degli obiettivi preposti e dall’allargamento del bacino di utenti. Nonostante le buone premesse, però, qualche problema di organizzazione è saltato agli occhi di coloro che ogni giorno postano su facebook, twitter, blog e altri social decine di foto di paesaggi liguri, di cibi e vini, e scrivono delle bellezze della riviera e dell’entroterra.

Intanto, l’organizzazione: senza una vera regia, è complicato passare il messaggio che tutti si stia facendo il massimo per promuovere quotidianamente il turismo in Liguria. E qui l’assessorato regionale è stato il primo a essere chiamato in causa, perché non è facile coordinare attività classiche e in house (cioè dare mandato a un’agenzia specifica con dipendenti stipendiati di creare una campagna di marketing), con idee innovative come basarsi anche (non solo) sulla buona pratica quotidiana di decine di persone che promuovono lo stesso prodotto in maniera alternativa e più vivace.

Tuttavia non ha neanche una logica imputare alle istituzioni ciò che manca, ovvero un reale spirito d’iniziativa congiunta, così come sostenuto da Roberta Milano. La strada maestra è quella giusta, ovvero coniugare campagne promozionali che sottolineino la possibilità di avere un turismo sostenibile reale, in una regione come la Liguria, lontana dal turismo di massa di altri luoghi, con attività personali che abbiano la stessa finalità ma con metodi diversi. Ciò su cui occorre ancora impegnarsi, dunque, è l’organizzazione, per far sì che la Liguria non conti soltanto sulla sua bellezza per essere visitata, ma che faccia del suo meglio per farsi notare, anche sui social.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...