La follia colorata della raccolta differenziata

IMG_5671

Parlando di comunicazione del tutto inefficace relativamente ai temi ambientali c’è un esempio  che, da tempo, mi affascina: i contenitori per i rifiuti della raccolta differenziata. Proviamo a ragionarci insieme.Se come amministratore pubblico a livello nazionale desiderassi che la raccolta differenziata fosse fatta in maniera funzionale, coerente e redditizia cosa farei per prima cosa? Si, d’accordo, formazione e informazione.

Ma poi?

Beh, metterei in giro dei contenitori adatti, organizzerei la raccolta dei rifiuti e poi li riciclerei. Perfetto. Ma se un genovese si trovasse a Parma o a Prato, siamo sicuri che mettendo della carta in un contenitore bianco farebbe bene? E il vetro in uno azzurro? E se poi mettesse insieme plastica e metallo in quello giallo?

Date un’occhiata a questi siti e fatevi un’idea…

Ambiente Servizi Mobilità

Amiu

Ata Multiservice

Io differenzio Catania

Parma Quotidiano

Ammesso e non concesso che il cittadino sia zelante a casa propria come in vacanza, come farà a rispettare la buona abitudine del riciclaggio fuori dal proprio comune di residenza? Potreste dire che è così in tutti li mondo o almeno in tutta Europa e che sto facendo un discorso senza senso. Potreste avere anche ragione se…
Se non esistesse una norma dell’Unione Europea del 2012 (meglio tardi che mai) che indica alcune linee guida per i colori dei contenitori dei rifiuti che, però, in Italia sembra disattesa.

Riprendo le fila del discorso.
Se educo il cittadino a un sano e coerente comportamento devo anche rendergli la vita facile.
Siamo una stessa nazione e facciamo parte dell’Europa.
Allora uniformiamo i colori a livello europeo e rispettiamoli.
E, aggiungo, invece di inventarci soluzioni di raccolta differenziata che cambiano ogni pochi chilometri, accentriamo i punti di raccolta e smaltimento in aree più funzionali ed economicamente redditizie.
Così, davvero, daremo una logica alla raccolta differenziata oltre ad una maggiore redditività a questa attività di interesse sociale.

E voi, che ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...