Cosa cambia con il nuovo algoritmo di Facebook

Social Media Manager di tutto il mondo, tremate. Facebook ha da poco annunciato un nuovo cambiamento per l’algoritmo che permette le visualizzazioni delle notizie. Più spazio ad amici e parenti, ma vediamo cosa cambia nel dettaglio.

Dopo un primo, significativo, cambiamento nella News Feed di Facebook quasi due anni fa, oggi la società di Menlo Park punta ancora di più all’interazione tra le persone, togliendo e riducendo ulteriormente spazio alle pagine. Questo cosa cambierà?

Il vero cambiamento riguarderà innanzitutto una minore “reach organica” delle pagine, ovvero delle visualizzazioni che una pagina commerciale potrà raggiungere in maniera naturale. Questo significa che se state gestendo una qualsiasi pagina di un negozio, un prodotto o un’azienda, dovrete investire ancora di più a livello monetario per ottenere le stesse visualizzazioni che prima ottenevate in maniera gratuita. Ma non solo.
Facebook, in questo modo, spinge le aziende e tutte le realtà che vogliono promuoversi via social a sviluppare ancora più profondamente la lettura dei dati della community. Per migliorare le performance della vostra pagina, dunque, sarà necessario controllare bene gli “Insight”, analizzando con attenzione la demografia della vostra fan base, scegliendo orari e lingua con attenzione, calendarizzando campagne sponsorizzate (anche di bassi importi) in maniera costante.
E non solo, perché lo stesso Zuckerberg ci svela quali saranno gli escamotage per ovviare a questi problemi: «Più dirette live, maggiore coinvolgimento». Facile a dirsi, caro Mark…
Un consiglio ve lo diamo anche noi. Cercate di utilizzare il più possibile la parte video – non soltanto le dirette live – e studiate con attenzione il vostro pubblico. Inoltre, non basatevi soltanto sulla grafica, ma esplorate, se potete, anche nuove strade, raccontando ad esempio le persone che lavorano nell’azienda, o particolari più intriganti.
Altre (piccole) scappatoie: create e mantenete vivi gli eventi, e cercate di creare un Gruppo all’interno della pagina. In questo modo, senza tralasciare la pubblicazione sulla pagina, potrete avere maggiore engagement, perché ogni singolo post sui gruppi viene segnalato agli utenti con una notifica. E adesso rimbocchiamoci le maniche!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...