Registro elettronico per la tracciabilità dei rifiuti, cosa cambia

«In base all’articolo 6 del decreto legge 14 dicembre 2018, n. 135, si comunica che a far data dal 1 gennaio 2019, il SISTRI non sarà più operativo. Eventuali comunicazioni urgenti possono essere indirizzate agli uffici della competente direzione del MATTM». Con queste due righe scarne, il Ministero dell’Ambiente comunicava a fine dicembre la fine del progetto SISTRI dal suo sito. Ecco cosa è cambiato dall’inizio del 2019 per la tracciabilità dei rifiuti in Italia: Continua a leggere “Registro elettronico per la tracciabilità dei rifiuti, cosa cambia”

Rifiuti: un’opportunità economica, ma anche frontiera di illegalità

Nel Rapporto Ambiente Snpa 2018 sono presentate alcune esperienze delle Agenzie ambientali in tema di raccolta differenziata riciclo, ma anche di contrasto all’economia illegale che fiorisce nel settore.  Continua a leggere “Rifiuti: un’opportunità economica, ma anche frontiera di illegalità”