Quando Suarez divenne un re del marketing

suarez-470-bite

La scena del morso ormai la conoscono tutti. Non è l’errore di Baggio nel ’94, non è l’urlo di Tardelli, e nemmeno l’incredulità di Grosso nel 2006 dopo il gol alla Germania. Eppure è bastato un secondo all’attaccante uruguayano Suarez per entrare nella storia del nostro calcio. Ancora di più, però, è entrato “a gamba tesa” nel marketing virale. Vediamo come. Continua a leggere “Quando Suarez divenne un re del marketing”